TITLE

.

14 Set · admin · No Comments

Body Painting – Johannes Stötter e l’arte dell’illusione

L’arte di dipingere il corpo trae le sue origini dalle usanze delle tribù primitive, nei Maori ad esempio, che pitturavano la loro pelle in rituali religiosi, i colori utilizzati erano estratti da sostanze vegetali provenienti dalla flora del posto; questi materiali venivano applicati sul corpo utilizzando le dita o dei pennelli grezzi. Questa antica tecnica oggi è giunta in Occidente diventando una vera e propria forma d’arte particolarmente suggestiva.

Johannes Stötter è un artista italiano di origini tirolesi ed è il campione mondiale di bodypainting, questo artista con un tocco di pennello riesce a trasformare e a mimetizzare i corpi in pietre, tronchi, strumenti musicali, animali, è particolarmente rinomato per i suoi body painting “camaleontici”.

Dal 2000 trascorre mesi ad organizzare e disegnare i suoi soggetti, ore a dipingere sul corpo dei suoi modelli e a fotografare l’opera finita. L’abilità di questo artista consiste non solo nel saper colorare in modo straordinario il corpo umano, ma anche nel saper scegliere il sito più adatto dove posizionare i suoi modelli, per poi mimetizzarli con l’ambiente, realizzando sfondi ideali ed illusionistici.

Le sue opere sarebbero temporanee se non venissero fotografate. Con Stötter il body painting si trasforma in performance, così che il pubblico possa assistere alla creazione di un’opera d’arte vivente.

Johannes realizza anche diversi sfondi, come petali di fiori che permettono ai suoi modelli di fondersi con quello che sta intorno creando dei veri e propri capolavori temporanei, che i fotogrammi rendono senza tempo.

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy Cookie Policy